Pellegrino Palace Hotel

Le pettole del Gargano fritte

Le pettole del Gargano

Ingredienti:  1 kg di farina, 30 g di lievito, olio extravergine d’ oliva , sale q.b., vincotto, zucchero ( per le varianti:  patate, acciughe)

Le pettole del Gargano, preparazione:

Le pettole del Gargano sono le “pizze” più antiche della tradizione foggiana. La tradizione vuole si preparino alla vigilia di natale e a San Silvestro, durante il pomeriggio per ingannare lo stomaco in attesa del cenone serale, ma è consuetudine prepararle durante tutto il periodo natalizio.

La ricetta delle pettole del Gargano  prevede dapprima la preparazione di un semplice impasto di farina e acqua, che va poi lasciato lievitare per circa 2 ore.  Si consiglia successivamente di mettere  a friggere le pettole quando ancora la pasta è molto morbida;  il segreto per capire se la lievitazione è giusta sta nel toccare la massa con le dita, se è ancora appiccicosa è perfetta;  solo così si otterranno al momento della frittura del le  pettole del Gargano leggere e friabili.

La massa va calata nell’ olio bollente in piccole quantità, cotte le prime, si scolano dall’ olio e si mettono a friggere delle altre.

C’ è chi le usa per  farne quasi un dolce, passandole dopo la cottura nel vincotto o nello zucchero, e chi aggiunge all’ impasto patate lessate e poi ridotte in crema con il passaverdure. Mescolando la crema di patate con la farina, si otterrà un impasto ancora più morbido e gustoso.

Un’altra variante meno diffusa utilizzata per le pettole del Gargano, è quella che consiste nel mescolare all’ impasto delle acciughe salate a cui è stata rimossa la lisca, le acciughe devono in questo caso essere tritate molto finemente.

A Vieste le pettole del Gargano vengono preparate principalmente secondo la ricetta più semplice, acqua lievito e farina; le altre due varianti, con le patate lessate tritate e con le acciughe, sono molto meno diffuse.

Qualunque sia la ricetta, le pettole del Gargano rappresentano un felice momento di aggregazione per  gustare il loro sapore insieme alla famiglia riunita, durante il periodo natalizio.

 

 

Richiesta non impegnativa